quaderno 2 unsic

Entrata in vigore il 1° gennaio 2023, la nuova Politica agricola comune (PAC) introduce molteplici novità con il fine di rendere l’agricoltura nell’Unione europea più equa, più verde e maggiormente orientata ai risultati. Nella nuova PAC diviene centrale il ruolo degli Stati membri nel decidere gli strumenti da adottare, con la redazione di un “Piano strategico sulla PAC; vengono poi introdotti i pagamenti diretti, interventi di sviluppo rurale mirati e soggetti a programmazione strategica; una nuova architettura “verde” basata su condizioni ambientali che gli agricoltori devono rispettare e su misure volontarie supplementari, con un approccio finalizzato all’efficacia, in base al quale gli Stati membri devono riferire annualmente in merito ai progressi compiuti.

Quaderno 2
La nuova PAC 2021-2027

window.option_df_740 = {"outline":[],"autoEnableOutline":"false","autoEnableThumbnail":"false","overwritePDFOutline":"false","backgroundImage":"https:\/\/centrostudiunsic.it\/wp-content\/uploads\/2023\/11\/banner_home.jpg","direction":"1","pageSize":"0","source":"https:\/\/centrostudiunsic.it\/wp-content\/uploads\/2024\/01\/Quaderno_2.pdf","wpOptions":"true"}; if(window.DFLIP && window.DFLIP.parseBooks){window.DFLIP.parseBooks();}